Sei qui: > Bibliografia diario incidenti >> Incidenti anno 1998

SEGUE DIARIO DI INCIDENTI, FUORI SERVIZI E COSE VARIE ACCADUTE AL PETROLCHIMICO DI P.MARGHERA

ANNO 1998

27/01/98
Ore 12 - Reparto CV23 - Fuoriservizio dell'analizzatore in continuo del termocombustore (manutenzione).
05/03/98
Ore 10 - Reparto CV23 - Fuori servizio del termocombustore (E79) blocco e ripristino alle ore 18. Utilizzato nel frattempo il forno del C528.
05/03/98
Ore 9:40 - Reparto CR 1/3 - Fuori servizio compressore ciclo frigo etilene causa una sfiaccolata con fumo nero per 5 minuti. È stata bruciata 1 tonnellata di idrocarburi.
09/04/98
Ore 18 - Reparto TD 3 - Forno inceneritore Peaboby in manutenzione fino al 26/04/98. Manutenzione caldaia recupero di calore.
Ore 17:30 - Reparto CR 1/3 - Sfiaccolata con fumo breve, è finita in torcia mezza tonnellata di idrocarburi a causa del fuoriservizio del turboespansore metano.
26/06/98
Ore 4:48 - Reparto CV 24 - Fuga di CVM per rottura della guardia idraulica a protezione di una autoclave nella fase di scarico e lavaggio.
28/06/98
Ore 0.50- Reparto CV 22 - Blocco dei reattori di ossiclorurazione , scarico di mix di reazione dalla candela fredda dopo lo sfondamento della guardia idraulica.
13/07/98
Ore 0:30 - Reparto CR 1/3 - Vanno in torcia 10 tonnellate di gas di processo (idrocarburi) con sfiaccolata di fumo nero. Causa fuori servizio di caldaia di vapore.
20/07/98
Ore 21:15 - Reparto AM6 - Viene segnalata colorazione dei fumi di fiaccola, dovuta al cambio di produzione a solo nitrito sodico. Tempo dichiarato pochi minuti.
28/07/98
Ore 7:55 - Reparto CR 1/3 - In torcia vanno a finire 4 tonnellate di gas di processo. Il tutto in 5 minuti di fuori servizio.
03/08/98
Ore 20:26 - Reparto CV24 - Fuga di CVM per rottura della guardia idraulica di protezione di una autoclave nella fase di scarico e lavaggio.
04/08/98
Ore 1:30 - Reparto TD 5 - La fermata del ventilatore di aspirazione sfiati causa la fuoriuscita di vapore acqueo, azoto e tracce di ossido di azoto. Il fuori servizio dura circa 30 minuti.
08/08/98
Ore 9:15 - Reparto CR 1/3 - In torcia va a finire 1 tonnellata di gas di processo (idrocarburi). Causa fuori servizio valvola di sfioro a protezione serbatoio di stoccaggio D 502 del reparto CR4. Sfiaccolata di 3 minuti.
15/08/98
Ore 4:24 - Reparto CV24 - Fuga di CVM per rottura della guardia idraulica di protezione di una autoclave nella fase di scarico e lavaggio.
20/08/98
Ore 4:30 - Reparto CV22 - Si blocca il termocombustore B502 (E79) per 10 ore e per 10 ore si hanno sfiati in atmosfera. Cosa e quanto non viene indicato.
20/08/98
Ore 20:34 - Reparto CR 1/3- - In torcia va a finire 1 tonnellata di gas di processo (idrocarburi). Causa fuori servizio valvola di sfioro a protezione serbatoio di stoccaggio D 408 del reparto CR4. Sfiaccolata di 2 minuti.
26/08/98
Ore 12:40 - Reparto TD 5 - Fuga di fosgene dalla testa della colonna C502, dovuta alla perdita di una flangia di un disco di rottura scattato per la sovrapressione a causa di una manovra errata.
09/09/98
Ore 16:35 - Reparto CV22 - Apertura di una valvola di sicurezza a protezione di una colonna di distillazione con mancato intervento immediato del termocombustore. Dai giornali emerge che è fuoriuscito CVM e viene dichiarato l'errore umano.
14/09/98
Ore 3:20.- Reparto SATO - Spargimento di acido muriatico a causa della rottura di una tubazione. Intervengono i vigili del fuoco di stabilimento.
16/09/98
Ore 16 - Reparto ACT - Manutenzione della Centrale Termica con invio alle torce dei gas combustibili. Durata dichiarata: alcuni giorni.
27/09/98
Ore 3:55 - Reparto CR 1/3 - Fiaccolata e fumo nero per 45 minuti, sono andati a finire in torcia 25 tonnellate di gas di processo (idrocarburi). Causa fuori servizio del compressore P 205.
28/09/98
Ore 21:20 - Reparto CR 1/3 - Fiaccolata e fumo nero per 50 minuti, sono andati a finire in torcia 50 tonnellate di gas di processo (idrocarburi). Causa fuori servizio del compressore P 201.
09/10/98
Ore 10 - Reparto AM 6 - Colorazione dei fumi dovuta al cambio di produzione a solo nitrito sodico. Dai giornali emerge che il fumo rossastro conteneva acido nitrico e che alle ore 13 testimoni oculari (sindacalisti del capannone) affermavano di aver visto le nuvole rossastre uscire dal camino.
13/10/98
Ore 14:5 - Reparto CV24 - Spargimento di acqua contaminata da CVM (50 litri). Durata: circa due minuti.
17/10/98
Ore 14:20 - Reparto CV23 - Fuori servizio del termocombustore (E79), blocco e ripristino alle ore 15 e 30. Rilascio Dicloroetano e ossido di carbonio.
19/10/98
Ore 16:30 - Reparto TD 5 - Fuga di fosgene dalla testa del reattore R502/2 dovuta alla perdita di una flangia di un disco di rottura lato processo.
26/10/98
Ore 2:30 - Reparto AS 2-9-11 - Principio di incendio nell'area della rampa di carico dello zolfo sodico. Fino a qui il comunicato ufficiale, nei giorni successivi nei giornali emerge che l'incendio ha causato una nube di acido solforico che si è diretta in direzione della Montefibre. La nube, in parte, è stata intercettata da un impianto di aspirazione ed entra nel reparto AT8 investendo due operai turnisti che sono stati ricoverati in infermeria e dimessi dopo aerosol.
30/10/98
Ore 14:27 - Reparto AM6 - Colorazione dei fumi dovuta al cambio di produzione a solo nitrito sodico. Tempo dichiarato pochi minuti.
30/10/98
Ore 16:55 - Reparto CR 1/3 - In torcia vanno a finire i gas di processo a causa di anomalie della regolazione della turbina del compressore P214. In fiaccola si stima siano finiti circa 27 tonnellate di idrocarburi che hanno creato una nuvola nerastra per circa 20 minuti.
05/11/98
Ore 12:55 - Reparto CV23 - Fuori servizio del termocombustore (E79), blocco e ripristino alle ore 20:30. Emissione dichiarata di 65 kg di composti organici volatili (di cui 3,6 di CVM)
25/11/98
Ore 11:45 - Reparto CR 1/3 - Modesta perdita allo scambiatore E177 e 178 con invio d'acqua con tracce di idrocarburi nell'asta fognaria che poi confluisce nello scarico SM15.
27/11/98
Ore 5:30 - Reparto CR 1/3 - Fuori servizio con avvio in torcia di miscela idrocarburi pari a circa 10 tonnellate. Causa della fermata pompa che alimenta d'acqua i corpi cilindrici dei forni del CR 13.
02/12/98
Ore 10:25 - Reparto CR 1/3 - Fuori servizio con immissione in torcia di 40 tonnellate di gas di processo.
23/12 /98
Ore 11:57 - Reparto CR 1/3 - Manutenzione per sostituire il compressore di processo P258 con P20. In torcia sono confluite 4,8 tonnellate di gas di processo.
27/12/98
Ore 14:15 - Reparto PR 16/19 - Fuga di ammoniaca da una linea chiusa di distribuzione verso l'ex impianto BC1. Termine dell'evento circa 15:15. Intervento dei Vigili del Fuoco per rischio di coinvolgimenti esterni. Dai giornali poi risulterà che l'allarme alle Autorità è stato dato con circa 40 minuti di ritardo. La nuvola esce dal perimetro del Petrolchimico e coinvolge la banchina esterna Vecon. 60 lavoratori sospendono il lavoro sulle navi, ma non erano stati avvertiti da nessuno, si allontanano per il forte odore di ammoniaca. Sulla vicenda la Magistratura (Felice Casson) apre un'indagine.
27/12/98
Ore 14 - Reparto CR 1/3 - Spargimento di acqua di quench raccolta dal sistema fognario di reparto. Nessuna comunicazione ufficiale dell'azienda.
28/12/98
Ore 13:40 - Reparto FOI - Rottura testata compressore P450 (gruppo frigo) e conseguente fuga di ammoniaca. Durata dichiarata da azienda 2 minuti.
31/12/98
Ore 16:40 - Reparto CV24 - Scatta L'allarme interno per una fuga di CVM di "modestissima concentrazione" a detta dell'azienda: l'allarme rientra alle ore 17:12. Le Autorità esterne vengono avvertite con un'ora e un quarto di ritardo e sui giornali è polemica aperta.