Sei qui: > Bibliografia diario incidenti >> Incidenti anno 2002

SEGUE DIARIO DI INCIDENTI, FUORI SERVIZI E COSE VARIE ACCADUTE AL PETROLCHIMICO DI P.MARGHERA

ANNO 2002

04/01/2002
Reparto CR 1-3 - Ore 10 e 40 - Incidente – Fuori servizio elettrico di un trasformatore fuori dei limiti di batteria che ha causato il blocco del compressore P216 e P205: Attivazione delle torce con invio di circa 60 tonnellate di mix di idrocarburi. Chieste ulteriori informazioni. Arrivate il 30/01/2002.
30/01/2002
Reparto CR 1-3 - Ore 11 - Manutenzione – Avvio del compressore P201, il 31 gennaio verrà fermato il P218, possibili invii in torcia di mix di idrocarburi.
01/02/2002
Termodistruttore rifiuti pericolosi – Ambiente spa – Manutenzione non programmata del forno BE5501/A interruzione delle attività . Ripresa il 3/2/2002 alle ore 18e30.
14/02/2002
Reparto CR 1-3 – Ore 11e 45 – Manutenzione -Accensione della torcia BT 101/3 come prova su richiesta del perito incaricato dal GIP di Venezia.
20/02/2002
Reparto CR 1-3 - Ore 9 e 30 – Manutenzione -Messa in esercizio del compressore P285 mentre il P201 verrà contestualmente fermato. Possibile accensione delle torce fino alle 15.00.
25/02/2002
AGIP Raffinazione – Reparto Distillazione Primaria – Ore 8 – Manutenzione – Fermata generale della raffineria con possibile intervento delle fiaccole di stabilimento. Le operazioni verranno concluse il 5/4/2002
18/03/2002
Reparto CV 22 - EVC – Ore 8 – Manutenzione – Fuori servizio dell’analizzatore dei CO sul forno B 401/E segnalato il 19/3/2002. Il ripristino è avvenuto il 20/3/2002 e comunicato il 21/3.
20/03/2002
Reparto TD 5 – ore 15 e 30 – Incidente – Tra filamento da un accoppiamento flangiato di un manometro sulla testa della colonna C205 di gas contenente fosgene. Il sistema di allarme ambientale non aveva rilevato alcun superamento. Intervenuto solo personale di reparto che ha prontamente risolto.
31/03/2002
Termodistruttore di rifiuti pericolosi – Ambiente spa – Ore 7 – Manutenzione – Sospesa l’attività del forno per manutenzione straordinaria. Ripresa l’attività il 6/4/2002 alle 8e30.
31/03/2002
Reparto CV 22 – EVC- Ore 8 – Manutenzione - Fuori servizio dell’analizzatore dei CO sul forno B 401/E segnalato il 2/4/2002. Il ripristino è avvenuto il 3/4/2002 alle ore 18.
08/04/2002
Termodistruttore di rifiuti pericolosi – Ambiente spa- ore 16 – Manutenzione – Sospesa attività del forno per problemi con filtro a maniche. Ripresa l’attività il 9 aprile alle ore 18.
17/04/2002
Termodistruttore di rifiuti pericolosi – Ambiente spa- ore 16 – Manutenzione – Sospesa attività del forno per problemi con il ventilatore di coda P601. Ripresa l’attività il 19 aprile alle ore 8.
19/04/2002
AGIP Raffinazione – reparto Distillazione Primaria – ore 19e30 – Incidente- Disservizio all’impianto splitter GPL con intervento di una valvola di sicurezza con invio di propano in torcia. A causa della non completa combustione si è verificata una densa nube nera.
30/04/2002
Reparto CV 23 – EVC- ore 15e30- Incidente – Fermata per foratura di serpentina caldaia recupero tecnico del termocombustore. Riduzione del carico con fermata di due forni e due reattori. Ventgass all’E13 e offgas al CS28. Riavviamento alle ore 4 del 3/5/2002 con rinvio del ventgas al termocombustore
30/04/2002
Reparto CR 1-3- Ore 9e30 – Manutenzione – Fermata del compressore P285 . Possibilità di accensione delle torce fino alle 13.
02/05/2002
Reparto Meforex – Ausimont – ore 13 e 15 – Fuoriuscita di HF acido fluoridrico,e vari composti organofluorurati, per cedimento guarnizione scambiatore E1100. Cause da definire. Richieste di informazioni con visita.
06/05/2002
Reparto CR 1-3 – Ore 9e30 – Manutenzione – Messa in esercizio compressore P285, mentre il P201 verrà contestualmente fermato. Possibilità di accensione delle torce fino alle 18.
06/06/2002
Reparto Butadiene – Marghera Butadiene spa – ore 8 – Manutenzione - Manutenzione programmata delle apparecchiature del reparto CR8 contenenti idrocarburi che possono eccezionalmente dare luogo a scarichi in torcia. Termine delle operazioni alle ore 21.
04/07/2002
Reparto CR 1–3 – Polimeri Europa – ore 9 – Manutenzione - Messa in esercizio del compressore P201 mentre il P285 verrà contestualmente fermato. Possibilità di accensione delle torce fino alle 18.00.
04/07/2002
Reparto Produzione Butadiene – Marghera Butadiene spa – ore 9 – Manutenzione - Fine lavori della manutenzione programmata dell'impianto di produzione di butadiene e conseguente riavviamento degli impianti con possibilità di sfiati in torcia che dovrebbero concludersi comunque entro le ore 18 di oggi.
12/07/2002
Reparto CR 1–3 – Polimeri Europa – ore 17 – Incidente - A seguito di un'operazione di riavviamento del ribollitore E241 A/B siè verificato un accumulo di gas, in prevalenza etilene, con intervento della torcia di emergenza per ripristinare le corrette pressioni in impianto. Durata prevista del fenomeno 5 ore. Viene Classificato con codice relativo a: Errore umano, errata manovra, montaggio errato componenti in fase di manutenzione.
12/07/2002
Reparto CS 28 / 30 – Enichem spa – ore 21 – Incidente - Blocco dell'impianto di termodistruzione per superamento al camino C161 del valore limite di 400 mg/Nmc di NOx (registrato 680 mg/Nmc). Anomalia causata dalla presenza di etano nell'etilene alimentato al reattore dell'impianto DL2 a causa di un disservizio . Viene Classificato con codice relativo a: Errore umano, errata manovra, montaggio errato componenti in fase di manutenzione.
13/07/2002
Reparto TD12 (HYCO) – Dow Poliuretani Italia srl – ore 8 – Manutenzione - Inizio della fase di avviamento dell'impianto. Per la durata del periodo di messa regime (2 mesi) possibili invii dei prodotti in torcia (quale?).
13/07/2002
Reparto CR 1–3 – Polimeri Europa – ore 20 e 30 – Incidente - A seguito dell'incidente del giorno precedente 12/7/2002 il riallineamento dell'impianto potrà comportare nuove emissioni in atmosfera dei gas di processo tramite le torce di reparto. Viene classificato con codice relativo a: Anomalie di processo con intervento automatico dei dispositivi di sicurezza (intasamento filtri, colonne, ecc.).
15/07/2002
Reparto CV 23 – EVC spa – ore 9 – Manutenzione - Fuori servizio dell'analizzatore di ossigeno sul camino E79. Ripristinato in data 17/7/2002 alle 15:00.
22/07/2002
Agip Petroli Raffinazione – Reparto Distillazione Primaria – 0re 11 – Incidente - Per problemi di fornitura vapore, prodotto presso la centrale termoelettrica locale, idrocarburi in torcia per diversi minuti. Non dichiarati né i quantitativi né il termine dell'evento. Richieste informazioni. Arrivate il 30/7, la causa del fuori servizi. Viene classificato con codice relativo a: Anomalie di processo con intervento automatico dei dispositivi di sicurezza (intasamento filtri, colonne, ecc.).
24/07/2002
Reparto CR 1–3 – Polimeri Europa – ore 20 e 25 – Incidente - Incendio al serbatoio di etilbenzolo al parco serbatoi sud provocato da un fulmine caduto nelle v icinanze che ha provocato l'accensione degli sfiati. Risolto dai VVF aziendali, avvisati i VVF nazionali. Viene Classificato con codice relativo a: Rotture accidentali dovute a cause esterne (urti, collisioni, ecc.).
29/07/2002
Reparto CR 1–3 – Polimeri Europa – ore 11 e 30 – Incidente - Per agitazioni sindacali è stata interrotta la pipeline di propilene, la ditta ha riaperto alle 14.45 la tubazione riallimentando gli impianti. Fuoriuscite in torcia di mix di idrocarburi. Viene Classificato con codice relativo a: Errore umano, errata manovra, montaggio errato componenti in fase di manutenzione.
31/07/2002
Reparto CV 23 – EVC spa – ore 15 e 30 – Manutenzione - Dopo aver completato le operazioni di bonifica del reparto CV22/23 per la manutenzione generale sono iniziate le operazioni di fermata del termocombustore. Gli sfiati residui sono stati convogliati al CS28.
11/08/2002
Reparto Termodistruttore rifiuti pericolosi – Ambiente spa – ore 20 – Manutenzione - Interrotta l'attività del forno per manutenzione. Ripresa il 11/9/2002alle ore 9:00.
18/08/2002
Reparto CV 22 – EVC spa – ore 10 e 25 – Incidente - Blocco in fase di warmup del termocombustore che ha emesso in atmosfera i prodotti di combustione del solvente (kerosene) per lo più nerofumo. Il blocco è stato eliminato alle 14.30 con l'alimentazione degli off-gas. Viene Classificato con codice relativo a: Errore umano, errata manovra, montaggio errato componenti in fase di manutenzione.
26/08/2002
Reparto CS 28 / 30 – Enichem spa – ore 9 e 25 – Incidente - Blocco dell'impianto di termodistruzione per superamento al camino C161 del valore limite di 60 mg/Nmc di HCl (registrato 72 mg/Nmc). Anomalia causata dal procrastinato intervento dell'operatore addetto al controllo dei parametri di processo dell'impianto . Viene Classificato con codice relativo a: Errore umano, errata manovra, montaggio errato componenti in fase di manutenzione.
07/09/2002
Reparto CV 22 – EVC spa – ore 11 – Manutenzione - Fuori servizio dell'analizzatore CO e HCl su camino E79. Ripristinato il 13/9/2002.
12/09/2002
Agip Petroli Raffinazione – Reparto Recupero Zolfo – ore 11 e 18 – Incidente- Transitorio che ha comportato l'emissione in torcia di circa 15 kg di H2S. Sembra che la causa sia un malfunzionamento del controllo della fiamma in caldaia, non meglio specificato. Viene classificato con codice relativo a: Anomalie di processo con intervento automatico dei dispositivi di sicurezza (intasamento filtri, colonne, ecc.).
13/09/2002
Reparto CR 1–3 – Polimeri Europa – ore 7 – Manutenzione - Fermata del compressore P201. Possibilità di accensione delle torce fino alle 13.00.
16/09/2002
Reparto TD5 – Dow Poliuretani Italia srl – ore 13 – Incidente - Trafilamento da un accoppiamento flangiato di un misuratore di portata di fosgene. L'impianto era già fermo per esigenze produttive. Quantitativo irrilevante. Verranno fornite ulteriori informazioni. Viene classificato con codice relativo a: Cedimento elemento strutturale, rottura guarnizioni, avaria pompe, precaria manutenzione.
09/10/2002
Reparto CR 1–3 – Polimeri Europa – ore 9 e 30 - Manutenzione - Messa in esercizio del compressore P285 mentre il P201 verrà contestualmente fermato. Possibilità di accensione delle torce fino alle 18.00 e dalle 8.30 alle 13.00 del giorno dopo.
12/10/2002
Agip Petroli Raffinazione – Reparto Distillazione Primaria – 0re 8 – Manutenzione - Fermata di alcuni impianti della raffineria per la durata di 72 ore. Durante la fermata e il riavvio si potranno avere delle emissioni in torcia.
30/10/2002
3V CPM spa – reparto Stoccaggio –ore 9 e 15 – Incidente - Emissione in fase di riavviamento dal serbatoio di Butillammina di una non precisata quantità di sostanza insieme ad ammoniaca. Cause sconosciute. Viene Classificato con codice relativo a: Errore umano, errata manovra, montaggio errato componenti in fase di manutenzione.
09/11/2002
Reparto AM 4/6 – Enichem spa – ore 10 e 50 – Incidente - Colorazione dei fumi al camino asservito dall'eiettore EJ347 dovuta alla variazione dei parametri di regolazione. Tempo dichiarato 10 minuti. Viene Classificato con codice relativo a: Anomalie di processo con intervento automatico dei dispositivi di sicurezza (intasamento filtri, colonne, ecc.)
28/11/2002
Reparto TDI – Dow Polimeri Italia srl –ore 19 e 40 - Incidente – Alle ore 20 e 30 le sirene di Marghera suonano ed allertano la popolazione, su alcune televisioni private passa no sotto le immagini notizie alla popolazione di rimanere tappati in casa perché c’è allarme chimico. Il panico ed il caos regnano sovrani, il tam tam di telefonate, messaggini etc amplifica la notizia e la fa arrivare anche ai più sbadati e poco attenti. In effetti all’impianto TD5 sono scoppiati due serbatoi che raccoglievano le peci clorurate (scarto di lavorazione) e si è sviluppato un grande incendio con fiamme che hanno superato i 50 60 metri. Sono intervenuti in tempi rapidi i vigili del fuoco interni, che sicuramente hanno limitato i danni. E’ partita un’indagine della magistratura per accertare le responsabilità ed i danni. Ad oggi (4/12/2002)le informazioni sulle analisi della composizione della nube che si è formata e delle possibili, anzi sicure ricadute sono del tutto insufficienti e poco o per nulla rassicuranti. Sicuramente notizie più sicure si avranno più avanti; sicuramente i rischi corsi sono stati altissimi visto che l’incendio si è sviluppato vicinissimo (pochissimi metri) da tubazioni contenenti fosgene e altri prodotti pericolosissimi, al serbatoio del Fosgene; inoltre lì vicino ci sono altri impianti come il CR che se investiti da un effetto domino avrebbero causato una vera e propria catastrofe. Con una interpellanza il gruppo provinciale di Rifondazione Comunista ha sollevato molti dubbi anche sull’inizio dell’incidente avanzando l’ipotesi che sia iniziato molto prima (alcune notizie successive sembrano darci ragione in quanto sembra che molte ore prima ci fossero delle evidenti anomalie); anche il Piano di Emergenza ha dimostrato falle paurose tanto che anche questa volta danni maggiori si sono evitati solo per circostanze fortunate e puramente casuali. Dalla risposta all’interpellanza si capisce che i nostri dubbi e considerazioni erano giusti. I primi segnali che c’era qualcosa che non andava si sono visti alle ore 14 al camioturno, con agitatore fuoriservizio e temperature anomale in salita; qualche responsabile aziendale ha deciso probabilmente di continuare con la produzione ed ri risultati poi si sono visti.
02/12/2002
Reparto CS 28 – Enichem – ora ancora imprecisata – Incidente non denunciato – da voci raccolte all’interno dello stabilimento si parla della foratura di una tubazione di acido cloridrico e dell’intervento dei vigili del fuoco interni di stabilimento. Si tratta sicuramente di un incidente di modeste proporzioni ma è estremamente indicativo del grado di “omertà” che regna all’interno della fabbrica infatti nessuno vuole parlare e tutti non vogliono e fanno finta di non sapere. Chissà quanti di questi micro (e non solo) incidenti succedono e restano del tutto sconosciuti; questo succede anche grazie al cambio di procedura comunicativa introdotto dalla Prefettura alla fine del 2000 , per un certo periodo prima le aziende erano costrette a comunicare tutti gli incidenti e fuoriservizi, anche quelli per così dire minori.
03/12/2002
Reparto CS 28/30 – Enichem – ore 1 e 01 – Incidente – Piccola fuga di Acido cloridrico dalla colonna C6 dell’impianto CS 28 per perdita del sistema di misurazione di livello. Si stima la fuoriuscita di circa 15 kg di acido cloridrico al 20% (durata dell’eventi 12 minuti) . Il liquido fuoriuscito è stato raccolto nella sottostante area segregata ed inviato al trattamento.
05/12/2002
Reparto AC 1 – Enichem – ore 8 – Manutenzione- Fermata definitiva AC1 e TD2 con conseguente utilizzo delle torce di reparto per la combustione degli sfiati dai circuiti di processo. I gas mandati a combustione saranno miscele contenenti : idrogeno, ossido di carbonio, acetilene, metano. Le torce presumibilmente saranno spente alle 8 del 07/12/2002.
22/12/2002
Marghera Servizi Industriali srl – Termodistruzione di rifiuti pericolosi – Ore 8 – Manutenzione – Interrotta attività di termocombustione rifiuti per manutenzione del forno BE551/A. Ripreso attività il 13/01/2003 alle ore 17e30
23/12/2002
Reparto CR1/3 – Polimeri Europa – ore 23 e 05 – Incidente – A seguito disservizio della linea di compressione del ciclo frigo propilene P211, si è verificata attivazione delle torce di Fusina per un periodo di circa 10 minuti. Si stima una quantità di idrocarburi inviati alla combustione (etilene propilene) di circa 30 tonnellate.